WEEK 13# One Designer, a week_ CATERINA ZUCCHI

isla_180x180.26754184_kc1k6u8u

“L’arte secolare del vetro”

La scoperta del vetro ha origini lontanissime, e da sempre è stato materiale prezioso che denotava ricchezza e potere, oltre che vera e propria moneta di scambio per merci. Il vetro arrivò a Venezia grazie ai commerci con i paesi orientali, e i veneziani ne intuirono che la composizione era adatta alla lavorazione a caldo, rendendolo fluido e malleabile, mantenendo le sue caratteristiche e la sua struttura nel tempo. Venezia ma sopratutto l’isola di Murano, ne fecero un’arte famosissima ancora oggi in tutto il mondo. C’è chi con passione e innovazione porta nel mondo questa fantastica arte, sotto forma di fantastici gioielli, la designer Caterina Zucchi.

L’interesse per il vetro inizia nel 2000 e prosegue attraverso corsi di studio presso gli istituti Vetroricerca Glas&Modern di Bolzano e la scuola del vetro Abate Zanetti di Murano. Nei anni successivi Caterina rimane a Murano come assistente di un maestro vetraio fino al 2004, anno dell’apertura dello studio (Studiozero-vetro) a Livorno.

Studiozero-vetro è il laboratorio dove progetta e crea interamente a mano, gioielli in vetro di Murano soffiato e non.

Collana Radici.jpg

Tra le tante tecniche di lavorazione del vetro, la tecnica a cannello  è quella che predilige perché si basa su azioni immediate, dove la precisione e l’abilità dei gesti, rendono il vetro ancor più versatile. E’ una tecnica che le concede un margine d’improvvisazione dove può esprimere al meglio la sua creatività. La creatività è un’urgenza, un gesto spontaneo, un momento, uno stato d’animo. Non cerca la perla in vetro perfetta, ma un oggetto in armonia con ciò che lo circonda e coerente e vicino al suo impulso creativo.

Per questo i gioielli Studiozero-vetro sono pezzi unici. Simili tra loro ma, mai uguali.

Il suo percorso artistico è il tentativo di concedere ai gioielli in vetro di Murano una nuova contemporaneità da sempre fortemente legata alla storia millenaria dei decori e delle forme.

Tra le sue creazioni possiamo citare la Collana PONTE, una struttura architettonica come collana. Leggera e originale, questa creazione esprime lo stile essenziale e futuristico del brand. Forma, essenza e originalità caratterizzano la collana “PONTE”. Il color avorio ed il verde contrastano con il monocromatismo degli elementi che sembrano mantenersi in equilibrio intorno a collo. La perla di forma schiacciata e tagliata a freddo rivela al suo interno il colore nero. La collana è composta da elementi in vetro di Murano soffiati a bocca e modellati a caldo, fissati sul segmento di pvc a sezione rettangolare con filo metallico senza nichel, e chiusura in vetro.

Collana Ponte.jpg

O la collana LUCESABBIA , la massima espressione stilistica del brand. La sequenza di elementi dai diversi volumi, la superficie sabbiata che esalta la lucentezza della superficie del vetro e la foglia argento per impreziosire la creazione. Una composizione dal design ricercato, dove i diversi volumi degli elementi creano un movimento armonioso, lineare ed elegante. Il nero brillante, l’applicazione della foglia argento fanno emergere il verde dell’elemento centrale finemente sabbiato. La collana è completata da segmenti di tubo di pvc Ø10mm. Gli elementi in vetro di Murano soffiati a bocca e modellati a caldo, sono tenuti insieme da una sottile coda di topo. La collana è mantenuta chiusa da un piccolo disco di vetro.

Collana Lucesabbia

Ogni accessorio viene venduto nel proprio packaging originale, avvolto con carta velina di colore bianco e con il cartellino di autenticità del prodotto che garantisce al qualità del materiale e l’originalità della creazione artigianale. Le creazioni  si distinguono anche per la loro originale confezione realizzata a mano con cartone ondulato di alta qualità mantenuta chiusa da un elastico decorato con una piccola perlina di vetro di colore rosso. La confezione  potrà essere un utile astuccio per custodire il gioiello.

szvscatolina.png

Questo sono solo alcune delle sue creazioni, la sua presenza a fiere nazionali e internazionali ha fatto si di far conoscere le sue creazioni in tutto il mondo e le sue creazioni vengono esportate in tutto il mondo,Usa, Russia, Giappone. La varietà e la versatilità delle collezioni che propone incontra il gusto di tante e diverse personalità femminili e non solo. La sua capacità creativa e la tecnica di lavorazione che utilizza per modellare il vetro le consentono di proporre modelli e design unici e originali dai tratti stilistici riconoscibili. L’alta qualità del vetro di Murano conferisce un ulteriore valore alle collezioni.

Non ci sono parole migliori se non queste per far capire cosa c’è dietro a un lavoro cosi faticoso, ma che fa percepire tutta la passione Italiana per l’arte e la cultura del design di qualità:

“L’artigianato di qualità ha bisogno di essere sostenuto poiché non sempre viene considerato come portatore di cultura e lavoro. La creatività è cultura. L’artigiano vive le suggestioni di un preciso momento storico e le traduce in un prodotto che lascia una traccia, un’impronta delle tendenze e dei costumi di un’epoca nel tempo. L’ artigiano racconta una storia, senza parole, ma con gesti che si trasformano in oggetti che sono la sintesi di esperienze ed emozioni di un attimo. Possono legarsi alla moda del momento oppure no, possono anticipare i tempi, ma la cosa più importante resta creare con passione, stupire e ispirare, trasferire alla creazione da indossare un sentimento, un’energia che resta viva e visibile nel tempo. Il ‘Made in Italy’ è l’emblema della qualità e dell’estro italiano, un punto di riferimento riconosciuto in tutto il mondo.”

Caterina Zucchi

REBEL SUN JEWELS

Sito Ufficiale Caterina Zucchi

 


isla_180x180.26754184_kc1k6u8u

“The Secular Art of Glass”

The discovery of glass has far-reaching origins, and has always been precious material that denotes wealth and power as well as a real commodity exchange currency. Glass came to Venice thanks to trade with the eastern countries, and the Venetians realized that the composition was suitable for hot working, making it fluid and malleable, retaining its characteristics and structure over time. Venice, but above all the island of Murano, made it a famous art still today around the world. There are those with passion and innovation bringing this fantastic art, in the form of fantastic jewels, the designer Catherine Zucchi.

His interest in glass began in 2000 and he continued his studies at the Vetroricerca Glas & Modern institutes of Bolzano and the Abate Zanetti glass school in Murano. In the following years, Caterina remained in Murano as an assistant of a glassmaker until 2004, the year of the opening of the studio (Studiozero-vetro) in Livorno.

Studiozero-vetro is the laboratory where it designs and creates entirely by hand, Murano blown glass jewelery and not.

Collana Radici.jpg

Among the many glass processing techniques, the cannelloni technique is the one that prefers because it is based on immediate actions, where the precision and the ability of the gestures make the glass even more versatile. It is a technique that gives it a margin of improvisation where it can best express its creativity. Creativity is an urgency, a spontaneous gesture, a moment, a state of mind. It does not look for the perfect glass pearl, but an object in harmony with what surrounds it and is consistent and close to its creative impetus.

That’s why Studiozero-glass jewels are unique pieces. They are similar but never equal.

His artistic journey is an attempt to give Murano glass jewels a new contemporary that has always been strongly linked to the millennial history of decorations and shapes.

Among its creations we can mention the PONTE Necklace, an architectural structure as a necklace. Lightweight and original, this creation expresses the brand’s essential and futuristic style. Shape, essence and originality characterize the “PONTE” necklace. The ivory and green color contrast with the monochromaticity of the elements that seem to remain in balance around the neck. The crushed, cold-cut pearl reveals black in its interior. The necklace consists of hot-molded Murano glass elements, fixed on the rectangular section with nickel-plated metal wire and glass closure.

Collana Ponte.jpg

Or the LUCESABBIA necklace, the brand’s highest stylistic expression. The sequence of elements from different volumes, the sanded surface that enhances the gloss of the glass surface and the silver leaf to embellish the creation. A sophisticated design composition, where the different volumes of the elements create a harmonious, linear and elegant movement. Brilliant black, application of silver leaf reveals the green of the finely sanded central element. The necklace is completed by Ø10mm pvc tube segments. Murano glass blown and hot-molded glass elements are held together by a thin tail of mice. The necklace is kept closed by a small glass disc.

Collana Lucesabbia

Each accessory is sold in its original packaging, wrapped in white paper and with the authenticity mark of the product guaranteeing the quality of the material and the originality of craftsmanship. The creations are also distinguished by their original hand-wrapped version of high-quality corrugated cardboard kept closed by an elastic decorated with a small red glass bead. The packaging can be a useful case to keep the jewel.

szvscatolina.png

This is just a few of his creations, his presence at national and international shows has made his creations known throughout the world and his creations are exported all over the world, USA, Russia, Japan. The variety and versatility of the collections that it proposes meets the taste of many and different female personalities and beyond. His creative ability and the technique of molding the glass make it possible to offer unique and original patterns and designs with recognizable stylistic features. The high quality of Murano glass adds value to the collections.

 

There are no better words than these to make it clear what is behind such a tedious job but that it perceives all the Italian passion for the art and culture of quality design:

“Quality craftsmanship needs to be sustained as it is not always considered as a bearer of culture and work Creativity is culture The craftsman lives the suggestions of a precise historical moment and translates them into a product that leaves a trace, a trace of the trends and customs of an era in time.The artisan tells a story without words, but with gestures that turn into objects that are the synthesis of experiences and emotions of a moment. moment or not, can anticipate the times, but the most important thing is to create with passion, amaze and inspire, transfer to creation by wearing a feeling, an energy that remains alive and visible over time. ‘emblem of Italian quality and of the Italian East, a landmark recognized all over the world.’

Caterina Zucchi

REBEL SUN JEWELS

Official Site Caterina Zucchi

 

Annunci

WEEK 12# One Designer, a week_ IDA CALLEGARO

1489566774

 

Una pillola al giorno toglie il medico di torno

“Non tutti i mali vengono per nuocere”, e in questo caso non è stato cosi piacevole “curarsi” alla vista di questi magnifici gioielli creati da Ida Callegaro.

L’avventura creativa di Ida parte fin da piccola intraprendendo gli studi nell’istituto d’arte Pietro Selvatico di Padova nel 1986, iniziando a prendere dimestichezza con le tecniche orafe e iniziando la sua carriera professionale in diverse imprese orafe di Vicenza.

11401250_886434014736195_7968828621186734535_n

Il punto di svolta della sua carriera è stato nel 1990 quando ha lasciato finalmente il  mondo della produzione per dedicarsi esclusivamente al design dei gioielli, collaborando con aziende e iniziando a creare le sue prime collezioni.

Dal 1990 al 2002 acquisisce un’ampia esperienza lavorativa per diverse aziende orafe, come responsabile della ricerca del design e dei prototipi sia a livello italiano che internazionale.

Nel 2002 decide di aprire il suo personale studio di progettazione e quindi creare il suo brand.

12144861_945650795481183_4396042472847050921_n

Le sue creazioni si rifanno a tutto ciò che la circonda senza dare troppo peso alle suggestioni delle stagioni. Il design, l’architettura e l’attualità diventano strada principale per le idee e ispirazione per gioielli non convenzionali, ironici, trasmettendo divertimento e passione per le sue fantastiche creazioni.

I materiali utilizzati non diventano unico modo per identificare un oggetto e la sua preziosità, Ida cerca di conquistarci toccando le corde emozionali che sono ben più complesse, andando a creare dei progetti, composti da materiali, forme, colori, design e packaging; sentendoci noi tutti parte integrante di un progetto che si trasforma in un desiderio fortissimo verso le sue creazioni.

17796714_1395287747184150_772828784517948343_n

Nei gioielli di Ida Callegaro c’è un mondo fatto di ironia, allegria e magia. Le sue collezioni principali nascono con un’idea forte di trasmettere un racconto, come per la collezione Fire, dove vuole trasmettere l’idea di “accendere” i nostri entusiasmi, per perseguire le nostre passioni. O la collezione Life Therapy che diventano un vero e proprio inno alla vita,  a superare con ironia i momenti difficili che ci circondano nel nostro cammino.

12193365_959778797401716_7518218718653975875_n

Il consiglio che posso dare è davvero di immergervi nel mondo di Ida Callegaro e lasciarvi trasportare nelle sue creazioni, e se fossi un medico prescriverei davvero a tutti una “pillola” della sua positività alla vita; un gioiello può davvero diventare cura dei nostri mali.

REBEL SUN JEWELS

Sito Ufficiale Ida Callegaro

 


 

1489566774

A pill daily cures the doctor back

“Not all evils are going to harm you,” and in this case it was not so nice to look after these wonderful jewels created by Ida Callegaro.

Ida’s creative adventure starts at a young age by taking her studies at the Pietro Selvatico Art Institute in Padua in 1986, starting to become acquainted with goldsmith techniques and starting her professional career at several goldsmiths in Vicenza.

 

 

11401250_886434014736195_7968828621186734535_n

The breakthrough in his career was in 1990 when he finally left the production world to dedicate exclusively to jewelery design, collaborating with companies and starting to create his first collections.

From 1990 to 2002 he gained extensive working experience for several goldsmith companies, as responsible for design research and prototypes both at Italian and international level.

In 2002 he decided to open his own design studio and then create his own brand.

 

12144861_945650795481183_4396042472847050921_n

His creations are based on everything surrounding him without giving too much weight to the suggestions of the seasons. Design, architecture and topicality become a major route for ideas and inspiration for unconventional, ironic jewelery, delivering fun and passion for its fantastic creations.

The materials used do not become the only way to identify an object and its preciousness, Ida tries to conquer us by touching the emotional ropes that are far more complex, going to create projects consisting of materials, shapes, colors, design and packaging; feeling all of us part of a project that turns into a strong desire for its creations.

 

17796714_1395287747184150_772828784517948343_n

In the jewels of Ida Callegaro there is a world of irony, joy and magic. His main collections are born with a strong idea of transmitting a tale, like the Fire collection, where he wants to convey the idea of “energizing” our enthusiasm, to pursue our passions. Or the Life Therapy collection that becomes a real hymn to life, to overcome with irony the difficult times that surround us on our journey.

12193365_959778797401716_7518218718653975875_n

The advice I can give is really to immerse you in the world of Ida Callegaro and let you carry it in his creations, and if I were a doctor, I would really prescribe to everyone a “pill” of his positivity to life; a jewel can really take care of our evils.

REBEL SUN JEWELS

Official Site  Ida Callegaro

WEEK 11# One Designer, a week_ GIULIA MORELLINI

isla_280x280.28118995_5bsspzkl

L’anima del Legno

Legno, uno dei materiali più utilizzati al mondo, e che nelle sue fibre da sempre ha ispirato creatività e inventiva, c’è chi come Giulia Morellini, ha trovato in lui materiale ideale per le sue creazioni.

DSCF6030.jpg

Giulia Morellini, giovane designer di Reggio Emilia ha iniziato ad approcciare al mondo del jewellery design in maniera insolita.

Da prima svolge un corso di falegnameria, affacciandola al mondo del design del mobile, arricchendola di saperi e tecniche funzionali a lavorare il legno. Proprio qui, circondata da vari scarti di lavorazione, si domanda come poter utilizzare questi, e ispirata dal legno stesso inizia a creare i primi gioielli in legno, e anche al primo affaccio al jewellery design.

a

Trovando molti consensi alle sue creazioni decide di partecipare a mercatini delle zona, e decide di vendere le sue creazioni su Etsy,

Da questo primo affaccio al mondo del jewellery design, totalmente intuitivo, decide di specializzarsi e di migliorare le tecniche di disegno e di progettazione, frequentando un corso al Poli Design di Milano, approcciando in un nuovo modo alle sue creazioni.

spina orecchini.jpg

Ad oggi crea gioielli con tecniche eco-sostenibili, adattandosi al mercato odierno. Lo stile rispecchia molto il carattere di Giulia, e nei suoi gioielli troviamo semplicità, ma con molte sfaccettature e dettagli, gioielli arricchiti da brillanti o pietre grezze che donano al gioiello eleganza.

copertina anello righe.jpg

Trovo nelle sue creazioni, un modo naturale di approccio al mondo del jewellery design, dove il materiale viene vissuto a 360° gradi come elemento fondamentale, osservandolo e lasciandosi ispirare da lui, senza forzature. Con una ricerca costante e con la passione che la contraddistingue Giulia sarà, nei prossimi anni, la vera anima del legno

REBEL SUN JEWELS

Sito Ufficiale Giulia Morellini

 


 

isla_280x280.28118995_5bsspzkl

The soul of the wood

Wood, one of the most used materials in the world, and which has always inspired creativity and inventiveness in its fibers, there are people like Giulia Morellini who have found in him the ideal material for his creations.

 

DSCF6030.jpg

Giulia Morellini, a young designer from Reggio Emilia, started to approach the world of jewelery design unusually.

He first carpentry course, with the most in the world of furniture design, enriching it with know-how and functional techniques for working wood. Right here, surrounded by various processing waste, he is wondering how to use these scraps, and inspired by the wood himself begins to create the first jewelery in wood, and also the first look at jewelery design.

a

Finding many approvals for his creations decides to take part in marketplaces in the area, and decides to sell his creations on Etsy,

From this first appearance to the world of jewelery design, totally intuitive, he decides to specialize and improve design and design techniques, attending a course at Poli Design in Milan, approaching his creations in a new way.

 

spina orecchini.jpg

To date, it creates jewels with eco-sustainable techniques, adapting to today’s market. The style reflects the character of Giulia, and in its jewelery we find simplicity, but with many facets and details, jewelery enriched with brilliant or rough stones that give jewel elegance.

copertina anello righe.jpg

I find in her creations, a natural way of approaching the world of jewellery design, where material is experienced at 360 degrees as a fundamental element, observing it and leaving it inspired by it, without forcing. With constant research and with the passion that the distinguished Julia will be, in the coming years, the true soul of wood.

REBEL SUN JEWELS

Official Site Giulia Morellini

WEEK 10# One Designer, a week_ ALESSANDRA PENNINO

18058125_1631331300240257_8753921665924499426_n

Terra, Amore e Origini

In un mondo dove la globalizzazione, la libera circolazione ha portato a scoprire nuove culture e persone, c’è chi , in controtendenza, ha voluto riscoprire le culture del luoghi di appartenenza dove è nato e cresciuto. Alessandra Pennino, designer ne ha tratto tutti gli aspetti creativi, creando gioielli , sintesi dei luoghi che per secoli hanno fatto dell’italia polo mondiale di arte e cultura.

DSC_0029

Alessandra Pennino nasce a Ribera, in Sicilia nel 1994, isola nella quale si forma la sua coscienza artistica. Si diploma al Liceo Artistico di Lentini, indirizzo pittura. Prosegue i suoi studi all’Accademia di Belle Arti di Catania in Scenografia e da autodidatta intraprende un percorso da Designer, acquisendo un’ottima abilità nell’uso degli appositi programmi per la modellazione 3D e rendering.

DSC_0069

Nel 2017 viene selezionata al concorso “ Design For 2017 “ della Promotedesign, per la pubblicazione di due prodotti di design, creati e progettati da lei. Successivamente inizia la sua attività di artigiana realizzando degli oggetti d’arredo, tramite la lavorazione del legno, ma la sua passione per la pittura e la curiosità di conoscere tecniche sempre nuove, la portarono a sperimentare la pittura a freddo su ceramica.

DSC_3937

Spinta dal desiderio di creare qualcosa d’innovativo che mirasse a valorizzare i tesori della sua amata isola, decide di approfondire il mondo della ceramica grazie all’aiuto di un ceramista che le illustrò i vari processi di lavorazione dell’argilla.

DSCjF5004.jpg

L’amore per i gioielli nasce quasi per gioco, così crea le sue prime collezioni di cui la caratteristica principale è l’essenzialità. Gioielli che si ispirano al linguaggio simbolico della sua terra, ai tesori nascosti in ogni angolo e ai dettagli preziosi che rendono la Sicilia così bella. Le sue collezioni sono caratterizzate da forme naturali, organiche che si fondono a dei dettagli geometrici, modulari e concentrici donando al gioiello uno stile unico.

Amare la propria terra, Amare il proprio lavoro, Amare le proprie origini, tre ingredienti che Alessandra Pennino sa mixare in maniera perfetta, e nel futuro l’amore delle sue creazioni faranno parlare molto di lei.

REBEL SUN JEWELS

Sito Ufficiale Alessandra Pennino

 


 

18058125_1631331300240257_8753921665924499426_n

Earth, Love and Origins

In a world where globalization, free circulation has led to discovering new cultures and people, there are those who, in contravention, wanted to rediscover the cultures of the places where they were born and raised. Alessandra Pennino, designer has dealt with all the creative aspects, creating jewels, a synthesis of places that for centuries have made the world polo of art and culture.

 

DSC_0029

Alessandra Pennino was born in Ribera, Sicily in 1994, an island in which her artistic consciousness is formed. He graduated from Lentini Artistic Lyceum, painting address. She continues her studies at the Catania Academy of Fine Arts in Scenography and Autodidatta, taking a course from Designer, acquiring a great skill in the use of special 3D modeling and rendering programs.

DSC_0069

In 2017, she was selected at Promotedesign’s “Design For 2017” competition for the publication of two design products created and designed by her. Afterwards, he started his craftsmanship by making furnishing articles through woodworking, but his passion for painting and the curiosity of knowing new techniques always led him to experience cold painting on ceramics.

DSC_3937

Stimulated by the desire to create something innovative that aims to enhance the treasures of his beloved island, he decides to deepen the ceramic world thanks to the aid of a ceramic that illustrated the various processes of clay processing.

DSCjF5004.jpg

Love for jewelery is born almost for gaming, so it creates its first collections of which the main feature is the essence. Jewelery inspired by the symbolic language of his land, hidden treasures in every corner and precious details that make Sicily so beautiful. Its collections are characterized by natural, organic shapes that blend into geometric, modular and concentric details, giving jewel a unique style.

Love their own land, Love their work, Love their origins, Three ingredients that Alessandra Pennino can mix perfectly, and in the future the love of his creations will make a lot of talk about her.

 

REBEL SUN JEWELS

Official Site Alessandra Pennino

 

WEEK 9# One Designer, a week_ ANISHA PARMAR

logo

Urban Ethnic
L’uomo si adatta alle situazioni in base all’ambiente in cui vive, trae insegnamenti e si mescola in un tutt’uno con ciò che lo circonda.
Ci sono città come Londra che hanno fatto del mix  e della diversità una caratteristica peculiare per accrescere la cultura, l’arte e il design.
Anisha Parmar, designer di gioielli, è nata nel nord ovest di Londra, ed è stata temprata  fin da subito dalla sua città,vivendo in un quartiere dove il relazionarsi con culture diverse l’ha fatta maturare velocemente, accrescendo la sua curiosità per la diversità.

20160110-20160110-IMG_4508-683x1024
È Laureata presso il London College of Fashion, dove ha imparato le diverse tecniche e nozioni sull’arte orafa, ma soprattutto, ha portato avanti uno studio dettagliato sulla cultura e storia del gioiello, fondamentale per convogliare gli input che una città come Londra suscita.
Trae ispirazione da queste influenze eclettiche che la circondano, andando a racchiudere all’interno di ogni sua collezione o singolo pezzo, ogni minimo frammento culturale come in un puzzle perfetto, dove ogni pezzo è diverso , ma allo stesso tempo è incastonato alla perfezione , unico.

20160110-20160110-IMG_5176-683x1024

L’ultima collezione di Anisha Parmar si chiama Indigo Collection ed è l’unione di più forme tradizionali Maya, che vengono rivisitate in una chiave contemporanea urbana, Urban Ethnic. L’ispirazione alle sculture surrealista Las Pozas di Edward James, e l’interpretazione con materiali innovativi sotto forma di legno, appositamente prodotto, e l’acrilico ricoperto con oro\rame e marmo blu indaco, donano ai gioielli una patina retrò\moderna da togliere il fiato.

20160110-20160110-IMG_4751-683x1024
Ogni pezzo di Anisha viene realizzato in legno e finemente dipinto a mano. Nessun pezzo è uguale all’altro a causa del posizionamento casuale dei fogli d’oro o di rame, nonché il pattern di marmo.
La designer ha vinto il The Future of Fashion Program con Not Just a Label & Premiere Classe di Parigi.

20160110-20160110-IMG_5299-683x1024
Sicuramente nei prossimi anni sentirete parlare molto di Anisha Parmar, consiglio a tutte le appassionate di dare un’occhiata alle sue magnifiche creazioni, e di lasciare viaggiare la mente verso mete distanti, sentire gli odori e i profumi di un mix di culture, uniche.

REBEL SUN JEWELS

Sito Ufficiale Anisha Parmar


 

logo

Urban Ethnic
Man is fit to situations based on the environment in which he lives, teaches, and blends in one with his surroundings.
There are cities like London that have made the mix and diversity a peculiar feature to enhance culture, art and design.
Anisha Parmar, a jewelery designer, was born in the northwest of London and has been hardened from his city right away, living in a neighborhood where his relationship with different cultures has made him mature quickly, raising his curiosity for diversity .

20160110-20160110-IMG_4508-683x1024
He is a graduate at London College of Fashion, where he learned the various techniques and notions about goldsmith’s art, but above all he continued a detailed study of jewelery culture and history, fundamental to channeling the inputs that a city as London arouses.
It is inspired by these eclectic influences that surround it, encompassing every single collection or piece of work, every minimal cultural fragment as in a perfect puzzle, where each piece is different but at the same time is embedded in perfection, unique .

20160110-20160110-IMG_5176-683x1024

The latest collection of Anisha Parmar is called Indigo Collection and is the union of many traditional Mayan forms, which are revisited in a contemporary urban key, Urban Ethnic. The inspiration for Edward James’s surrealist Las Pozas sculpture, and the interpretation of innovative wood-based materials, specially made, and acrylic covered with gold and copper indigo marble, give the jewels a retro to take your breath away.

20160110-20160110-IMG_4751-683x1024
Every piece of Anisha is made of wood and finely painted by hand. No piece is equal to the other because of the random placement of gold or copper sheets, as well as the marble pattern.
The designer has won The Future of Fashion Program with Not Just a Label & Premiere Class of Paris.

20160110-20160110-IMG_5299-683x1024
Surely in the next few years you will hear a lot about Anisha Parmar, I would recommend to all those who love to have a look at her magnificent creations, to let the mind travel to distant destinations, to smell the smells and scents of a unique mix of cultures.

REBEL SUN JEWELS

Official Site Anisha Parmar

WEEK 8# One Designer, a week_ SABINA BRERO

Logo_p

Impara l’arte e mettila da parte

In tutti questi secoli si è cercato di trovare una definizione e una risposta al quesito: “che cos’è l’arte?” e nonostante filosofi e artisti abbiano provato a dare delle risposte e a definirla circoscrivendola in un concetto, non si è capito che l’arte per essere tale non deve avere limitazioni. L’arte si ama o si crea, e Sabina Brero questo lo sa.

Anello Kernel 1
Sabina nata a Torino nel 1984 è cresciuta respirando arte. Figlia del pittore Dovilio Brero, ha fin da piccola vissuto in un ambiente creativo facendole sviluppare una particolare sensibilità verso le discipline artistiche e tutto ciò che è arte. La ricerca e la curiosità di scoprire nuove tecnologie  porta a intraprendere studi che  si avvicinano più a una ricerca scientifica, conseguendo una Laurea in Ingegneria e successivamente un master in Ingegneria del Gioiello  al Politecnico di Torino.
Sabina si può definire come il risultato di queste due combinazioni, da un lato l’espressione artistica e instintiva, e dall’altra uno studio scientifico e maniacale nella realizzazione di ogni singolo gioiello, combinazione che ben si sposa nella sua figura di designer.

19442021_469124226766309_4910419171384580144_o
Dopo il conseguimento del Master incomincia a lavorare come dipendente  in diverse aziende orafe, aggiungendo quell’esperienza fondamentale di crescita, necessaria per intraprendere nuove avventure in maniera totalmente autonoma.
Ad oggi lavora come freelance, collaborando con diverse aziende importanti nel settore orafo, è proprietaria di una galleria d’arte a Torino , Punto618 Art Gallery, dove sono presenti anche le sue collezioni di gioielli.
Le creazioni di Sabina Brero sono legate al gioiello contemporaneo, e alla ricerca di un design semplice, ma allo stesso tempo capace di poter mutare nel tempo. Questa ricerca, porta alla realizzazione di gioielli che possono essere utilizzati in maniere differenti e quindi diventare gioielli multifunzionali o come piace chiamarli a me multi-minimal.

Anello Kernel 3.jpg
Dietro ogni gioiello c’è un lavoro di progettazione molto dettagliato oltre che una ricerca nei materiali più insoliti. L’uso di tecnologie innovative come la stampante 3D fa capire come la continua ricerca e l’applicazione con apparecchiature scientifiche possano dare  alla luce creazioni e gioielli che fino a qualche anno fa erano inimmaginabili.

Anello Cubica 1
Consiglio di far visita alla galleria di Sabina, per vedere i suoi fantastici gioielli, ma anche per lasciarsi trasportare dall’arte…. perchè come diceva Pablo Picasso “L’arte scuote dall’anima la polvere accumulata nella vita di tutti i giorni”

REBEL SUN JEWELS

Sito Ufficiale Sabina Brero

 


 

Logo_p

Learn the art and put it aside

In all these centuries, we have tried to find a definition and answer to the question: “What is art?” and despite philosophers and artists have tried to give answers and define it by circumscribing it to a concept, it is not understood that art for being such must not be limited. Art loves or is created, and Sabina Brero knows this.

Anello Kernel 1
Sabina born in Turin in 1984 grew up breathing art. Daughter of the painter Dovilio Brero has long lived in a creative environment, making him develop a particular sensibility to art disciplines and all that is art. Research and the curiosity of discovering new technologies leads to studies that come closer to a scientific research, gaining a degree in engineering and later a master in Jewelery Engineering at the Politecnico di Torino.
Sabina can be defined as the result of these two combinations, on the one hand the artistic and instinctive expression, and on the other a scientific and manic study in the realization of every single jewel, a combination that is well connected to her designer figure.

19442021_469124226766309_4910419171384580144_o
After graduation, he begins to work as an employee in several goldsmith companies, adding that fundamental growth experience, necessary to embark on new adventures in a totally autonomous way.
To date, he works as a freelancer, collaborating with several leading companies in the goldsmith industry, and owns an art gallery in Turin, Punto618 Art Gallery, where his jewelery collections are also present.
The creations of Sabina Brero are linked to contemporary jewelery, and looking for a simple design but at the same time capable of changing over time. This research leads to the creation of jewels that can be used in different ways and then become multifunctional jewelery or like to call me multi-minimal.

Anello Kernel 3.jpg
Behind every jewel there is a very detailed design work as well as a search for the most unusual materials. The use of innovative technologies such as the 3D printer makes it clear how continuous research and application with scientific equipment can give birth to creations and jewelry that until a few years ago were unimaginable.

Anello Cubica 1
I would recommend visiting Sabina’s gallery to see her fantastic jewelery, but also to get carried away by art …. because Pablo Picasso said, “Art shakes soul from dust accumulated in everyday life ”

REBEL SUN JEWELS

Official Site Sabina Brero

 

WEEK 7# One Designer, a week_ GIULIA LENTINI

isla_280x280.26622752_ka9ib7hx

La forza della natura

La natura offre spunti interessanti con le forme così delicate e al contempo elaborate che ci regala, e da sempre è fonte d’ispirazione in ciò che l’uomo ha costruito e progettato.
Ognuno di noi cerca di trovare un proprio sfogo nelle passioni più affini e Giulia Lentini, giovanissima designer, trova nell’arte orafa la sua vera “natura”.

C05A0269
Giulia Lentini nasce a Saronno il 10 giugno 1995, e sin da subito il mondo del design diventa parte integrale della propria vita, facendole intraprendere il diploma al Liceo Artistico con indirizzo figurativo, indirizzandola ai primi approcci con il jewellery design.

STE_5812.JPG

Successivamente grazie all’appoggio di un maestro orafo, che la accoglie nel suo laboratorio, inizia a muovere i primi passi nella realizzazione dei suoi primi gioielli e iniziare a impratichirsi con le tecniche di oreficeria.
Il volersi migliorare, e la costante ricerca, le fanno intraprendere un percorso di specializzazione frequentando la Scuola Orafa Ambrosiana e il Corso di Alta Formazione in Design al Politecnico di Milano; e non contenta ad oggi frequenta la Scuola di Arti e Mestieri di Vicenza, corso biennale di oreficeria.
Nonostante la giovanissima età ha già realizzato le sue prime collezioni, che denotano la ricercatezza e la sperimentazione delle tecniche e allo stesso tempo una semplificazione nelle forme, processo creativo e realizzativo che solo i grandi jewellery designer hanno.
Ricordo che ha partecipato a diverse mostre e esposizioni tra cui, Milano design weekend nel 2016 e la mostra temporanea “il gioiello e il viaggio” nel Museo del Gioiello a Vicenza.

C05A9983
Le sue forme si ispirano agli elementi della natura e ricordano la teoria dei quattro elementi naturali del filosofo Anassimene di Mileto dove acqua, aria, terra e fuoco hanno la caratteristica di essere in accordo e opposizione, capaci di creare la materia che ci circonda. L’utilizzo di argento e bronzo in maniera così accorta da quella plasticità e dinamicità, che rendono i gioielli delle piccole e vere sculture naturali.

C05A9958
Il consiglio che posso dare, è quello di appoggiare i vostri smartphone, spogliarvi dei vostri averi, e immergervi nella natura di queste, grandi, piccole creazioni.

REBEL SUN JEWELS

Sito Ufficiale Giulia Lentini

 


isla_280x280.26622752_ka9ib7hx

The strength of nature

Nature offers interesting ideas with such delicate and yet elaborate forms that it gives us, and has always been a source of inspiration in what man has built and designed.
Each of us seeks to find its own venture in the most affectionate passions and Giulia Lentini, a young designer, finds in his gold art his true “nature.”

 

C05A0269
Giulia Lentini was born in Saronno on June 10, 1995, and since then the design world has become an integral part of her life, making her graduate in the Artistic High School with a figurative address, addressing her first approaches to jewelery design.

STE_5812.JPG

Later, thanks to the support of a goldsmith’s master who welcomes her in her lab, she begins to move the first steps in the realization of her early jewels and begin to impatience with the goldsmith’s techniques.
The desire to improve, and the constant research, make them a specialization course by attending the Orafa Ambrosiana School and the Design Course in Design at the Politecnico di Milano; And is not happy to attend the Vicenza School of Arts and Crafts, a jewelery biennial course.
Despite the very young age he has already made his first collections, which denotes the sophistication and experimentation of the techniques and at the same time a simplification in forms, a creative and realization process that only the great jewellery designers have.
I remember participating in several exhibitions and exhibitions including Milan’s design weekend in 2016 and the temporary jewel and travel exhibition at the Jewelery Museum in Vicenza.

C05A9983
Its forms are inspired by the elements of nature and recall the theory of the four natural elements of the philosopher Anassimene of Mileto where water, air, earth and fire have the characteristic of being in agreement and opposition, capable of creating the matter around us. The use of silver and bronze in such a way as to the plasticity and dynamism that make the jewels of small and true natural sculptures.

C05A9958
The advice I can give is to support your smartphones, to undress your belongings, and to immerse yourself in the nature of these great, small creations.

REBEL SUN JEWELS

Official Site Giulia Lentini